NUOVA SEDE A MOLFETTA 🥳

I 10 benefici del salto sui trampolini: scopri di più!

Vuoi provare questo sport emergente in Italia ma non sai ancora i benefici che ti può apportare? Hyperspace è una palestra di trampolini che racchiude per te tutto quello di cui hai bisogno se vuoi:

1. Migliorare il sistema cardiovascolare e la salute del cuore. Saltare sui trampolini elastici è un ottimo modo per fare allenamento e migliorare significativamente il sistema cardiovascolare e la salute del cuore. Il salto può aiutare a ridurre il battito cardiaco a riposo, i livelli di colesterolo e trigliceridi così come a migliorare la circolazione sanguigna.

2. Migliorare l’equilibrio e la coordinazione. I trampolini possono aiutarti ad acquisire maggiore equilibrio e coordinazione, abilità che tende a perdersi con l’avanzare dell’età. Ad Hyperspace puoi trovare anche delle attrezzature pensate appositamente (le trovi nell’articolo precedente)!

3. Rinforzare i muscoli. Saltare sul trampolino coinvolge diversi gruppi muscolari. Lo slancio offerto dal trampolino dipende dalla tua spinta data al tappeto, attivando così i muscoli delle gambe, dei glutei e mentre sei in aria della schiena, dell’addome e della parte superiore per mantenere stabilità ed equilibrio.

4. Mantenersi in forma/Perdere peso. L’attività ripetuta del salto è più stancante di quanto possa apparentemente sembrare. È un’attività ad alta intensità che ti permette di bruciare calorie velocemente, anche più efficace della corsa del 68% secondo la Nasa. Puoi arrivare a bruciare 615 calorie in un’ora! Provare per credere.

5. Ridurre l’impatto sulle articolazioni dei tuoi allenamenti. Collegata con la motivazione sopra, nonostante sia un’attività ad alta intensità produce un bassissimo impatto sulle articolazioni e sui legamenti.

6. Migliorare la densità delle ossa. Uno studio ha evidenziato come chi si allena sui trampolini abbia una maggiore densità ossea specialmente all’anca e alla colonna vertebrale. Inoltre, una maggiore densità trabecolare alla tibia e dimensioni ossee maggiori a tibia e radio. (Ecco il link dello studio: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30356528/ )

7. Stimolare il sistema linfatico. Il movimento di rimbalzo favorisce il flusso della linfa nel corpo, contribuendo alla rimozione delle tossine e migliorando la salute del sistema linfatico.

8. Fare allenamento funzionale per altri sport. Il trampolino oltre ad essere un ottimo allenamento di per sé, può essere funzionale ed utile per performare al meglio in altri sport. Per esempio, il trampolino può servire per prendere confidenza con il processo delle evoluzioni in aria da svolgere a terra. Ancora, per praticare la tecnica dei tuffi nelle loro varianti.

9. Ridurre lo stress. L’esercizio fisico, incluso il salto sul trampolino, rilascia endorfine nel cervello, che possono aiutare a ridurre lo stress e migliorare l’umore.

10. Aumentare la tua autostima. Per ultimo ma non per importanza, saltare ed apprendere nuove skills sui tappeti aumenta la tua autostima e riesce a stupirti di cosa sei in grado di fare!

Questo allenamento veniva e viene tutt’oggi utilizzato dagli astronauti per allenarsi ad andare nello spazio. Gli studi della NASA si sono concentrati sul capire quale fosse l’attività migliore per preparare gli astronauti all’ambiente spaziale unico e ad affrontare le sfide fisiche dovute alla perdita di gravità. Gli scienziati hanno cercato metodi efficaci per mantenere la salute degli astronauti anche durante e dopo i viaggi nello spazio. I loro studi in merito al trampolino e ai suoi benefici sono pertanto numerosi e consistenti. Ne riportiamo uno nello specifico, realizzato nel 1980, da quattro scienziati che condussero uno studio innovativo sulla “distribuzione dell’accelerazione del corpo e l’assorbimento di ossigeno durante la corsa e il salto umani”. Coinvolsero otto giovani uomini tra i 19 e i 26 anni, chiedendo loro di svolgere varie attività su un tapis roulant e un trampolino. Fornirono loro abbigliamento e calzature identici, controllando attentamente le variabili. L’obiettivo era misurare la frequenza cardiaca e il consumo di ossigeno, sperando di trovare nuovi metodi per preparare gli astronauti alle sfide fisiche.

Il risultato fu che saltare sul trampolino è più benefico del 68% che correre. “Con l’aumento della velocità del tapis roulant, il picco di accelerazione alla caviglia supera sempre quello alla schiena e alla fronte, e si osservano profili di accelerazione con componenti di frequenza più elevate rispetto a quelle osservate durante il salto. I livelli di accelerazione risultano distribuiti in modo più uniforme con l’aumentare dell’altezza nel salto, sebbene si ottengano tassi di assorbimento di ossigeno e di calore comparabili. I risultati indicano che l’entità degli stimoli biomeccanici è maggiore nel salto dal trampolino rispetto alla corsa, il che potrebbe essere utile nella progettazione di procedure per evitare il decondizionamento nelle persone esposte all’assenza di gravità”. (NASA)

La mancanza di gravità costituisce una sfida significativa per il corpo umano e può provocare diversi cambiamenti fisici, tra cui la perdita di densità ossea.
Saltare sui trampolini riduce il rischio di lesioni grazie alla distribuzione uniforme della forza di gravità sulle caviglie, sulla schiena e sulla fronte. È un’attività fisica completa che non mette pressioni eccessive su piedi, caviglie o gambe, contribuendo al rafforzamento generale del corpo e ad aumentare la densità ossea.

Benefici del salto in Hyperspace

L’ultimo studio che presentiamo è stato condotto sui bambini, con l’obiettivo di investigare l’utilizzo del salto dal trampolino come modalità di allenamento. Quindici bambini sono stati coinvolti nello studio e hanno effettuato un test di corsa all’aperto, seguito da uno al trampolino con intervalli di salti a moderata e alta intensità. I risultati hanno mostrato che durante l’intervallo di intensità moderata, i bambini hanno raggiunto valori simili alla prima soglia ventilatoria del test di corsa. Durante l’intervallo ad alta intensità, i valori raggiunti erano paragonabili alla seconda soglia ventilatoria del test di corsa. Sono stati in grado di mantenere questi valori per tutta la durata dei rispettivi intervalli. Inoltre, i valori massimi registrati durante il test del trampolino erano significativamente più alti rispetto al test di corsa all’aperto. In conclusione, il salto dal trampolino può essere considerato un valido strumento per l’allenamento interval training ad alta intensità e l’allenamento continuo a moderata intensità nei bambini.

Il trampolino è uno sport consolidato all’estero e nel tempo le persone che volevano praticarlo si sono attrezzate nel privato, comprandosi trampolini e strutture proprie. In Italia tuttavia, la realtà è molto giovane e sta piano piano raggiungendo il pubblico; sono poche le persone che hanno interesse ad acquistare un’attrezzatura propria. Pertanto Hyperspace è il Trampoline Park perfetto se vuoi immergerti in questo sport e praticarlo senza i limiti fisici ed economici di un’attrezzatura privata e con il supporto di istruttori qualificati.

Ti aspettiamo!
La Crew Hyperspace